OTTAGONO

Buongiorno a tutti!

Sono Luana Mogavero, Presidente del C.R.A.L. del Comune di Milano e vi presento l’Ottagono di settembre 2017.
Questa nuova edizione mi è particolarmente cara, in quanto la veste grafica che vedete è stata pensata e voluta fortemente da me, non solo per rendere più attuale e fresca la storica rivista del C.R.A.L, ma soprattutto per dare il mio contributo a questo giornale che non porta la mia firma come Direttore.
Infatti ci tengo a precisare che la decisione, di lasciare ancora il nome del mio predecessore, è stata presa per motivi puramente economici.
Ho preferito evitare sprechi per pratiche burocratiche e seguire il mio senso del risparmio.
Ringrazio il mio staff che ha realizzato, con cura e mettendoci del proprio, tutte le pagine, con colori, immagini e una chiave di lettura più chiara.
Spero che la nuova versione vi piaccia e soprattutto sono a disposizione per ricevere consigli, critiche e gradimenti.
Mi descrivo brevemente, in particolare per coloro che ancora non mi conoscono. Sono di origini salentine, laureata in architettura.
Amo il mare e fare jogging; mi piace tenermi informata e quando posso…. viaggiare! Dicono di me che sono precisa e scrupolosa e un tantino caparbia, anche se in verità ascolto la voce di tutti!
Ho maturato molteplici esperienze lavorative e attualmente presto servizio al Comune di Milano nel settore amministrativo della Polizia Locale.
Da dicembre 2016 ho accettato con piacere, anche l’incarico di Presidente del C.R.A.L. del Comune di Milano, perché credo in questa istituzione, a volte messa a dura prova e a volte un po’ dimenticata, dove per altro lavorano 3 dipendenti, con l’obiettivo di rilanciarla e creare un ponte di collegamento specialmente con le nuove generazioni, introducendo delle novità e migliorando servizi già esistenti.
Senz’altro sarà un’impresa ardua, ma io ce la metterò tutta, perché il progetto che ho in mente si concretizzi.
Certamente mi servirà il sostegno di tutti, la generosità dei Soci C.R.A.L., la presenza dei Consiglieri e dei Collaboratori; ma sono sicura che davanti a tutto questo avrò al mio fianco, come le chiamo io, “ le mie ragazze “ e l’aiuto del Segretario.
Allora, cosa ne dite di questo Ottagono?
Ora vi saluto e vi lascio alla vostra lettura!
La Presidente del C.R.A.L.

Scarica il pdf

 

 

Share Button